I libri del periodo – Inverno!

Avete presente quei momenti in cui volete lasciare fuori tutti i fastidi, le ansie, i problemi e affondare piano piano piano nei libri?

Ecco, penso rappresenti benissimo il mio stato d’animo nell’ultimo periodo. Ovvio poi che nel corso delle giornate si devono fare tante altre cose, ma quando arrivavano i momenti di tempo libero è questo che facevo. Oggi vorrei parlarvi un po’ dei libri che ho affrontato in questo modo:

 

George Orwell - Verità/Menzogna

George Orwell – Verità/Menzogna

 

Io adoro George Orwell.  Più ne leggo articoli e saggi più mi viene voglia di leggere altro di suo. Era un grande uomo, un libero pensatore che ha vissuto nel periodo delle guerre  (e quando mi sento sfortunata per il momento in cui vivo io lo ricordo a me stessa) e combattuto tutti – e sottolineo TUTTI – i totalitarismi nell’arco della sua vita e della sua carriera. Era inviso a coloro che avrebbero dovuto essere i suoi colleghi e lui ha avuto la forza di andare dritto per la sua strada nonostante tutto, che è tutto men che semplice e richiede una forza d’animo più o meno immensa a seconda della persona.

Questo Verità/Menzogna mette insieme articoli e brani dei suoi libri. Mi è piaciuto, anche se Letteratura – Palestra di libertà per me rimane imbattibile (lì oltretutto abbiamo anche i pezzi sul suo passato da venditore di libri usati e il bellissimo saggio su Charles Dickens, dici poco).

Come Orwell non sono proprio super ottimista riguardo ai miei contemporanei, e penso che molti leggerebbero i suoi scritti solo per dar ragione al proprio “tifo” per una parte politica o l’altra, ignorando più o meno volutamente che lui parlava sia alla destra che alla sinistra non poi così contrarie alla dittatura, fintanto che è messa in piedi da chi la pensa come noi.

Consigliato? Consigliatissimo!

 

Autostop con Buddha

Autostop con Buddha
di William Ferguson

 

Diario di viaggio in autstop nel Giappone di qualche decennio fa, ne leggo una parte ogni tanto, quando mi va, e pur non essendo il mio diario sul Giappone preferito in assoluto devo dire che in diversi brani e capitoli diventa coinvolgente e riesce proprio a trascinarti in giro per il Sol Levante con lui. Non so quando lo finirò, ma considerato che i bei diari sul Giappone tradotti in italiano (sono pigra, abbiate pazienza, e adoro leggere nella mia lingua) non crescono sugli alberi e sono meno di quanti potreste pensare, bene così.

 

Sotto il sole di mezzanotte

Sotto il sole di mezzanotte
di Keigo Higashino

 

Un’altra responsabilità delle preview di Amazon! Cinquanta di pagine gratis di un libro lungo quasi ottocento ed ecco che sono andata in libreria e ho usato il mio buono sconto per portarmelo a casa. Thrillerone super intrigante e super giapponese nelle atmosfere, mi ha davvero catturato e le pagine scorrono via come l’acqua. Mi dispiace solo l’idea di finirlo!

 

WA

WA. La via giapponese dell’armonia
di Laura Imai Messina

72 parole giapponesi legate alle stagioni che ci raccontano il Paese e la sua ricerca dell’equilibrio e dell’armonia tra persone ed elementi. Mi piace leggere qualche parola ogni volta che sono dell’umore giusto, come consigliato dall’autrice stessa, e c’è poco da fare, è davvero interessante.

Laura Imai Messina oltretutto è una professoressa che vive a Tokyo ormai da anni e si è costruita una famiglia lì, qualcuno che sicuramente conosce il Paese e ci ha a che fare quotidiniamente. Consigliato anche questo!

Come potete notare è un periodo decisamente “giapponese”… potete biasimarmi?! Ormai il mood è quello, ed è una goduria che ci siano così tanti bei libri che permettono di immergersi in quel mondo anche a distanza! Non trovate?

 

 

Banner con i social

 

 

6 Comments

  • valekappa90
    febbraio 11, 2019

    Io amo leggere, adoro il piacere che mi da l’immergermi in storie e racconti differenti! Come dici tu, i problemi e le ansie della vita rimangono fuori quando leggiamo, ci siamo solo noi e i protagonisti 🙂 Detto questo, prendo nota dei tuoi consigli! Non ho ancora letto nessuno di questi libri!

    • Giulia M.
      febbraio 11, 2019

      Spero proprio che possano piacerti e che ti regalino delle belle ore a tu per tu con i protagonisti e gli autori <3

  • claudia
    febbraio 8, 2019

    Ultimamente leggo davvero pochissimo non trovo mai un libro che mi prende fino in fondo. Proverò a guardare questi titoli che hai consigliato

    • Giulia M.
      febbraio 8, 2019

      Spero proprio che ti facciano passare il malefico blocco del lettore, ogni tanto capita!

  • elena
    gennaio 14, 2019

    Oh, quanto ti capisco, quando parli del dispiacere di finire un libro, anche se lungo! Anzi, più è lungo, più ci si affeziona a personaggi ed atmosfere, più è difficile lasciarle! Grazie per i consigli! Approfondisco!

    • Giulia M.
      gennaio 15, 2019

      Sono davvero felice di esserti stata utile, spero che questi libri ti piacciano! E sì, sante parole, più ti addentri in un mondo letterario più è difficile separarsene. Per fortuna esistono le riletture e la nostra stessa immaginazione, così possiamo rituffarci lì quando vogliamo! ^^

Rispondi

Giulia Magagnini

Giulia Magagnini a febbraio 2018

Giulia. Potete trovarmi con il naso perennemente affondato in un libro e la testa (dura) tra le nuvole, vere e immaginarie. Sono toscana, dipendente dal mare e affetta da Mal di Giappone.
Adoro i luoghi capaci di trasformare l’immaginazione in realtà, gli aereoporti e i cibi speziati.

Instagram

Instagram
Instagram
Instagram
Instagram
Instagram
Instagram

Iscriviti al blog

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Faccio parte di…

badge travel blogger italiane