La mia prima scatola Fairyloot: a spasso nel regno dei Grimm

C’era una volta la scatola Fairyloot: una box mensile piena di oggettini superflui e stupendi a tema letterario, che da un paio d’anni causava un grave attacco di occhi-a-cuoricino a tantissime lettrici.

Io l’ho scoperta su Instagram qualche mese fa e da allora ho cominciato a desiderarne una, tanto più che a differenza delle scatole americane i costi di spedizione dall’Inghilterra sono molto più contenuti e i tempi di attesa assai più brevi. Ho comunque rimandato fino a gennaio scorso, un po’ perché comunque si parlava di 37 sterline per un acquisto di puro piacere e in parte per l’incertezza che mi lasciavano i vari temi mensili. Poi, il mio ultimo giorno in Giappone subito prima di andare a letto ho dato un’occhiata a Instagram e… BAM!

Vi presentiamo la scatola di febbraio, perfetta per gli amanti delle fiabe dei Grimm.

Mi è bastato leggere la presentazione per capire che quella era LA scatola. Così l’ho ordinata al volo dal cellulare (primo acquisto da smarphone della mia vita, ma ero a dodici ore di volo da casa e non volevo rischiare di vederla terminare prima di potermi sedere davanti al computer).

Pochi giorni fa il corriere me l’ha consegnata e…

Scatola Fairyloot di febbraio 2018, foto di Giulia Magagnini

Scatola Fairyloot a tema fratelli Grimm, febbraio 2018

C’è poco da fare, è stato amore a prima vista. Il packaging, gli oggetti, il libro stesso… mi è piaciuto tutto!

  • Il libro: The Hazel Wood, di Melissia Albert . Viente presentato come una sorta di fiaba nera ispirata ad esempio ai libri di Grossman, alle storie di Narnia e ad Alice nel Paese delle Meraviglie. Staremo a vedere ma le fonti d’ispirazione sono decisamente un buon segno! E oltretutto mi permetterà di tenere in allenamento il mio inglese;
  • La tazza ispirata alle fiabe dei Grimm: avevo già visto altre tazze spedite da Fairyloot ed erano veramente la fine del mondo, quindi scoprendo che in questa box ne sarebbe stata presente una nuova di zecca ero contentissima! Adesso che ce l’ho tra le mani posso dire che è splendida e uno dei miei pezzi preferiti in assoluto della scatola!
  • La candela Hinterland (ispirata a un luogo magico del libro): ha un odore MERAVIGLIOSO di legno e foglie da tè. Verrebbe voglia di addentarla!
  • I calzini (design della Fairyloot) a tema Strega di Hansel e Gretel: sono carini da morire e non vedo l’ora di metterli per un pomeriggio di relax;
  • I sali da bagno ispirati all mela avvelenata di Biancaneve: fortunatamente ho la vasca e non vedo l’ora di utilizzarli per un lungo bagno (comprensivo di libro, ovviamente);
  • Il segnalibro di Cappuccetto Rosso: mi piace molto e lo userò sicuramente nel corso di qualche lettura.

A tutto questo si aggiungono una lettera dell’autrice del libro a tutti gli acquirenti di questa scatola Fairyloot e un piccolo segnalibro con lo stesso disegno di Cappuccetto Rosso del poster mensile (il mio si è un po’ spiegazzato ma gli vogliamo bene lo stesso).

Sono tutti oggetti e oggettini che avrò modo di utilizzare nella vita di tutti i giorni e questa cosa mi fa davvero piacere (ormai ho fin troppi soprammobili – per non parlare delle action figure manga che aumentano lentamente ma inesorabilmente ogni anno). In futuro è probabile che acquisterò una nuova box Fairyloot, ma per il momento sono più che soddisfatta della mia scatola e non vedo l’ora di utilzzare tutti gli oggetti e di leggere il libro!

 

Scatola Fairyloot di febbraio 2018, foto di Giulia Magagnini

19 Comments

  • Roxana Ilie
    maggio 4, 2018

    Bella questa scatola! Non sapevo della sua esistenza. Andrò ad informarmi meglio 😉 Da bambina ero una divoratrice di fiabe, ne ho letto moltissime!

    • Giulia M.
      maggio 8, 2018

      È veramente fantastica per le amanti di questo genere di cose! ** E il sito FairyLoot è molto esaustivo, penso troverai tutte le info più importanti ^^

  • T-creation
    marzo 20, 2018

    Wow ma è carinissima! Non ne conoscevamo l’esistenza, del genere non ne siamo appassionate ma solo a vederlo ci viene voglia di averne una! Quindi chissà, magari poi approcciandoci a questo nuovo mondo scopriamo che in realtà ci piace tantissimo 🙂

    Complimenti per il post e per le foto che trasmettono molto calore!

    • Giulia M.
      marzo 24, 2018

      Grazie di cuore, sono davvero felice che ti abbia incuriosito tanto e che ti siano piaciute le foto! Questo genere peraltro contiene tanti altri sottogeneri che possono catturare persone dai gusti molto diversi, spero che troviate qualcosa che v’ispiri! 😊

  • panannablogdiviaggi
    marzo 10, 2018

    Che meraviglia! Immagino il profumo della candela e dei sali da bagno… è proprio un bel regalo da ricevere!

    • Giulia M.
      marzo 11, 2018

      Eh sì, anche come regalo penso proprio sia perfetto! Non vedo l’ora di provarli, devo decidermi in questi giorni! ^^

  • Tiziana Capocaccia
    marzo 2, 2018

    Ebben sì, ho gli occhi a cuoricino! Questa è veramente una scatola favolosa!

    • Giulia M.
      marzo 2, 2018

      Vero che fa quell’effetto?! Ho perso il conto di quante volte ho guardato la pagina delle box passate sul sito XD Se ti capita provane una, solo davvero carine!

  • ilprofumodeltatami
    marzo 1, 2018

    Ma che bella!! Non la conoscevo!! Chissà se spediscono fino in Giappone….

  • Simona
    febbraio 27, 2018

    Non sapevo di queste scatole fiabesche! Sono ottime sia per chi ama il mondo fatato come noi sia come regalo ai giovani lettori di oggi. Molto meglio di videogiochi e quant’altro 😉

    • Giulia M.
      febbraio 27, 2018

      In effetti sono davvero una bella idea regalo, è vero! Pensa che diverse (tra cui Fairyloot stessa se non ricordo male) hanno anche delle scatole apposite per i bambini!

  • Noemi Bengala
    febbraio 27, 2018

    Mi hai fatto scoprire una cosa che o paura mi darà dipendenza. Devo assolutamente averla

    • Giulia M.
      febbraio 27, 2018

      In effetti rischia davvero di dare dipendenza! ** Io penso di prenderne un’altra nel corso del 2018, ma c’è gente che ci fa investimenti anche discretamente importanti con abbonamenti addirittura semestrali, pensa!

  • Paola
    febbraio 27, 2018

    Bellissima! I mondi fantastici non sono il mio genere, ma adoro curiosare tra queste scatole ce n’è davvero di tutti i generi, dal make up a quelle letterarie passando per cibi curiosi da provare

    • Giulia M.
      febbraio 27, 2018

      Assolutamente vero, ce ne sono tantissime! L’effetto sopresa legato a oggetti dedicati a temi che ci appassionano può essere di forte impatto!

  • Esther
    febbraio 26, 2018

    Giulia non amo leggere di mondi fantastici ma leggendoti mi hai ricordato questo nuovo modo di fidealizzare i clienti con le scatole dei desideri !! Buona giornata

    • Giulia M.
      febbraio 26, 2018

      Sì, sono davvero un’idea carina e se la prima scatola piace, è possibilissimo che presto o tardi si tornerà ad acquistare dalla stessa azienda ^^ Buona giornata anche a te!

Rispondi

Giulia Magagnini

Giulia Magagnini a febbraio 2018

Giulia. Potete trovarmi con il naso perennemente affondato in un libro e la testa (dura) tra le nuvole, vere e immaginarie. Sono toscana, dipendente dal mare e affetta da Mal di Giappone.
Adoro i luoghi capaci di trasformare l’immaginazione in realtà, gli aereoporti e i cibi speziati.

Instagram

Instagram
Instagram
Instagram
Instagram
Instagram
Instagram

Iscriviti al blog

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.