Disneyland Paris: i migliori ristoranti

Voi cosa intendete con i migliori ristoranti? Per me sono quelli che uniscono buon cibo a un’atmosfera particolare, ricercata e ottenuta. Amo Disneyland anche per questo: c’è tanta scelta su come e dove mangiare, anche a seconda del proprio budget, e insieme agli hotel Disney credo che i suoi ristoranti siano un importante tassello di ciò che rende così indimenticabile questo Parco. Tutto è creato e organizzato per farvi rimanere nel mondo Disney tutto il tempo (ne riparleremo nella guida al parco completa che sto cominciando a scrivere) e ovviamente chioschi e ristoranti non potevano essere da meno.

Sul sito ufficiale di Disneyland Paris potete trovare TUTTI i ristoranti, io però preferisco raccontarvi quali sono i migliori ristoranti di Disneyland Paris tra quelli che ho avuto la fortuna di provare in questi anni, ovviamente dividendo per budget!

Partiamo dalla questione

 

tazze Disneyland Paris - Photo by Skylar Sahakian on Unsplash

 

Colazione

La cosa più conveniente è farla in albergo (dove è sempre compresa nel pacchetto) e uscire sazi e carichi per la giornata, che vi richiederà un bel dispendio di energie tra camminate, file (che sembrano un piccolezza ma in realtà succhiano comunque parte delle nostre energie) ed eventuali botte adrenaliniche sulle giostre! Non fate come me e la mia amica Luna, che durante il nostro soggiorno al New York abbiamo avuto la pessima idea di uscire il primo giorno senza mangiare niente per poi scoprire le malefiche ciambelle dolci in Main Street Usa (la via dedicata a Walt Disney dove odori zuccherini vengono sparsi nell’aria da veri e propri aromattizzatori per farvi venir voglia di dolci – non sto scherzando!). Per colpa di quell’unica tappa siamo uscite tutte le mattine non aspettando altro che addentarle, e ci siamo godute la colazione in hotel una sola volta… salvo scoprire che era FANTASTICA e avremmo potuto farci colazione e spuntino a base di ciambelle tutti i giorni. Vi assicuro che non mi scorderò più questa lezione!

Nota sull’acqua a Disneyland Paris

Una cosa importante di cui tener conto è che l’acqua in bottiglia venduta nel Parco è decisamente costosa! Se preferite risparmiare un po’, potete riempire senza problemi bottigliette e borracce alle svariate fontanelle sparse per il colpo. Economico e dissetante!

Pranzo e cena

E ora finalmente passiamo ai veri e propri migliori ristoranti di Disneyland Paris che la sottoscritta pul consigliarvi!

Volendo avrete la possibilità di mangiare al sacco grazie alle molte zone attrezzate con tavoli e tavolini appositi, ma potrebbe essere difficile farlo per diversi giorni a meno di non pernottare fuori dal Parco (cosa che onestamente non consiglio, penso che gli hotel Disney siano un must per assaporare a pieno l’atmosfera del parco e vivere una vacanza totalmente immersi nel mondo Disney) o soggiornare al Davy Crockett Ranch. Altra possibilità è quella di pranzare in hotel, ma dato il tempo che sottrarrebbe alle attrazioni personalmente ve lo sconsiglio.

 

Disneyland Paris - Photo by Laura Marques on Unsplash

Café Mickey
(all’inizio del Disney Village)

All’uscita dell’hotel New York, ci sono finita per caso insieme a Luna all’inizio della nostra vacanza: è uno dei pochi ristoranti di Disneyland Paris con servizio al tavolo e possibile prenotazione (che noi non avevamo, ma pur essendo abbastanza pieno c’era comunque posto per due persone) e abbiamo mangiato decisamente bene, per quanto la spesa sia ovviamente maggiore rispetto a quella per uno dei fast-food interni. E indovinate? I pasti sono animati dai personaggi Disney! È stata una graditissima sorpresa, e se amate questo genere di cose o visitate il parco con i bambini potreste regalare loro un momento meraviglioso! (a patto ovviamente che a loro volta apprezzino personaggi dei cartoni molto più alti di loro che vengono a salutarli e abbracciarli)

Casey’s Corner
(Main Street Usa)

Fast-food colorato e in posizione comodissima a fine Main Street Usa, subito prima dell’entrata in Fantasyland attraverso il grande Castello della Bella Addormentata.

Pizzeria Bella Notte
(Nel regno di Fantasyland)

Qui ho assaggiato una delle pizze non italiane più mangiabili di sempre! Ha la forma della testa di Topolino ed è stranamente buona. Bella Notte ha uno stile che vuole ricordare Lilli e il Vagabondo ed è un locale grazioso,adattoa  voi se volete una discreta scelta in stile fast-food. L’unico fastidio può essere fare la fila, ma un trucco che vale sempre è quello di pranzare verso le 12, prima dell’assalto, o più tardi, verso le 14.30. Io personalmente consiglio la prima opzione, anche solo per non farsi le giostre con lo stomaco che rischia di autodigerirsi dalla fame!

 

Pizzerie Bella notte - Disneyland Paris

Pizzeria Bella Notte

Au Chalet de la Marionette
(Nel regno di Fantasyland)

Accanto alla giostra di Pinocchio, è un classico fast-food adatto per un pranzo veloce e indolore, possibilmente negli orari strategici già indicati. Io lo trovo un poco meno d’atmosfera di Bella Notte, ma in caso di bisogno può andare benissimo e fornirvi più o meno le stesse cose (anche se ho grossi dubbi sulla pizzetta!).

Fantasia Gelati
(Nel regno di Fantasyland)

Non poteva mancare una gelateria! I loro gelati non sono nienta male, anche se ovviamente senza esagerare. La posizione è sempre molto centrale, perfetta per una merenda al volo nel pomeriggio.

 

Fantasua gelati - Disneyland Paris

Fantasia Gelati, nel mezzo di Fantasyland

 

Nota sulla Cena a Disneyland Paris

Se deciderete di prenotare o cercare posto per cena all’interno del parco, durante i fuochi d’artificio serali probabilmente vi troverete a cena.

Alternative:

  • Cenare presto, cosa che io trovo un buon compromesso, soprattutto se avete con voi bimbi affamati (o siete voi stessi sul punto di divorare un tavolo dopo aver girato tutto il giorno come trottole per il Parco);
  • Cenare al Disney Village, subito prima della piazza che divide Disneyland Paris e Disney Studios. È una scelta potenzialmente ottima, perché così facendo potrete vedere lo spettacolo pirotecnico e poi godervi la cena senza problemi, scengliendo uno dei vari ristoranti a disposizione (in caso di emergenza c’è un enorme McDonald’s a inizio Disney Village, davanti all’hotel New York);
  • Cenare in albergo: può essere una buona idea se è compresa nel vostro pacchetto o se vi sentite davvero stanchi, ma in caso contrario consiglio di godersi il Parco fino all’ultimo.

 

Insomma, direi che c’è davvero l’imbarazzo della scelta! In un futuro non troppo lontano mi piacerebbe tornare e provare tanti altri ristoranti che ancora non ho mai sperimentato, come il Buffalo Bill e il Captain Jack’s – Resturant des Pirates (nelle profondità della giostra Pirati dei Caraibi). E voi? Siete già stati a Disneyland Paris? E in questo caso c’è stato un ristorante che vi ha colpito particolarmente? Fatemi sapere, sono curiosissima!

 Banner con i social

27 Comments

  • monicabruni
    luglio 4, 2018

    Ho letto volentieri il tuo post perché non ho mai pensato a dove mangiare a Disneyland. Ma in effetti anche durante qualche giornata dedicata al divertimento è importante trovare buone soluzioni per i pranzi e le cene.

    • Giulia M.
      luglio 13, 2018

      Eh sì, pure allo stomaco non si comanda! Disneyland Paris offre diverse scelte, scegliere può essere addirittura divertente : )

  • Arianna Lenzi
    giugno 15, 2018

    La prossima volta che torni a Disney mi devi passare a trovare <3 ho lavorato lì e spero di ricominciare prestissimo!

    • Giulia M.
      giugno 17, 2018

      Molto volentieri, davvero! 😀 Cavoli, immagino sia super impegnativo ma se si ama quell’atmosfera anche eccitante!

  • Giovy Malfiori
    giugno 11, 2018

    Anni fa, ho mangiato nel ristorante ispirato a Ratatuille. Che spettacolo!

    • Giulia M.
      giugno 17, 2018

      Quello mi manca, al prossimo giro disneyano devo provarlo! 😀

  • Paola
    giugno 1, 2018

    Come sai non ho nessuna passione per il mondo Disney (anzi il contrario!!!), ma visto che ho un bambino in arrivo mi sforzo di leggere i post a tema per capire quale sarà il mio destino per i prossimi anni e mi sto convincendo sempre di più che amici, zii & parenti vari servono proprio a portare i bambini dove non vogliono andare i genitori ahahah
    Davvero non riesco proprio a immaginarmi a tornare in un parco a tema. Ero stata a Disneyland Paris da adolescente e mi ero divertita, il pensiero di tornarci ora tra code e folla invece non mi ispira affatto!!!

    • Giulia M.
      giugno 7, 2018

      In effetti sono perfetti per questo “scopo”! XD In caso comunque ci sono un po’ di trucchetti per evitare alcune file deliranti, quando finalmente terminerò la guida generale al Parco li inserirò tutti!

  • Raf
    maggio 27, 2018

    Ho deciso di entrare a leggere questo articolo perché, essendo io una totale ignorante in materia, con il tuo ultimo post sugli alberghi a Disneyland mi hai aperto un mondo e dato un’idea per festeggiare un compleanno in arrivo in modo originale. Naturalmente prenderò nota anche di tutti questi consigli relativi ai luoghi dove mangiare (importantissimi!).

    • Giulia M.
      maggio 28, 2018

      Non sai quanto mi fa piacere averti dato quest’idea, dico davvero! Potrebbe trasformarsi in un compleanno davvero speciale e spero che anche i tips sui ristoranti ti diano qualche bello spunto. Prossimamente vorrei pubblicare una guida a tutto tondo sul parco, lì metterò davvero TUTTO ciò che so e posso consigliare riguardo a Disneyland Paris ^^

  • Marica
    maggio 26, 2018

    che meraviglia! Io ci sono stata tanti anni fa con mio padre e mio fratello.
    Non vedo l’ora che crescano i bimbi per poterci tornare!
    Grazie per queste dritte!

    • Giulia M.
      maggio 28, 2018

      Di niente, sono sicura che insieme ai tuoi bimbi sarà una vacanza indimenticabile come lo fu allora! <3

  • ioviaggiocosi
    maggio 25, 2018

    Adoro Disneyland e ogni volta che torno provo i diversi ristoranti..
    Anche se devo ammettere di avere un debole per gli hot dog del ristorante (di cui non ricordo il nome) a tema baseball 🙂

    • Giulia M.
      maggio 25, 2018

      Noi “affezionate” troviamo sempre i nostri cibi “da parco” peferiti in effetti! La prossima volta li proverò, credo di aver capito di quale locale si tratta!

  • Simona Genovali
    maggio 25, 2018

    L’acqua è decisamente sempre troppo cara! Ovunque. Grazie per i suggerimenti. Guida esauriente sotto ogni punto di vista.

    • Giulia M.
      maggio 25, 2018

      Grazie mille, sono felice che risulti utile! E meno male che ci sono le fontanelle ; )

  • Ally Blue
    maggio 25, 2018

    mi sarebbe tanto piaciuto andarci quando sono stata a Parigi l’ultima volta, ma non sono riuscita ad organizzare 🙂 la prossima volta saprò anche dove mangiare 🙂

    • Giulia M.
      maggio 25, 2018

      Perfetto, se ti ho dato una mano a organizzarti per il prossimo viaggio francese sono già soddisfatta! ; ) Se si amano i parchi tematici Disneyalnd Paris merita davvero minimo una giornata tutta per sé!

      • Ally Blue
        maggio 25, 2018

        Si mi piacciono e poi mi ricorda la mia infanzia … primo o poi dovrò andarci 😊😊😊

        • Giulia M.
          maggio 28, 2018

          Se si apprezza questo tipo di Parchi merita troppo, può venirne fuori una vacanza fantastica!

          • Ally Blue
            maggio 28, 2018

            Non ho dubbi 😊😊 speriamo presto! !

          • Giulia M.
            maggio 28, 2018

            Incrocio le dita per te!

          • Ally Blue
            maggio 28, 2018

            Grazie 😉😉

  • sowmyasofia
    maggio 19, 2018

    Credo che il costo dell’acqua sia fuori prezzo in qualunque parco a tema. Ovunque in Europa.

    • Giulia M.
      maggio 20, 2018

      Eh, ci sta! Io ricordo bene Disneyland Paris perché ci sono stata in tempi molto recenti, ma probabilmente anche Gardaland ad esempio non scherzava!

  • Zucchero Farina in viaggio
    maggio 18, 2018

    Ho mangiato molto bene a Disneyland, colazione uni hotel e pranzo e cena con i voucher cambiando sempre ristorante

    • Giulia M.
      maggio 21, 2018

      Ottimo, così hai provato tanti luoghi diversi! Ce n’è davvero per tutti i gusti ^^

Rispondi

Giulia Magagnini

Giulia Magagnini a febbraio 2018

Giulia. Potete trovarmi con il naso perennemente affondato in un libro e la testa (dura) tra le nuvole, vere e immaginarie. Sono toscana, dipendente dal mare e affetta da Mal di Giappone.
Adoro i luoghi capaci di trasformare l’immaginazione in realtà, gli aereoporti e i cibi speziati.

Instagram

Instagram
Instagram
Instagram
Instagram
Instagram
Instagram

Iscriviti al blog

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.