5 motivi per vedere Poldark

Poldark: le appassionate di storie in costume quasi certamente già lo conoscono, ma come nel caso delle serie tv giapponesi e coreane ho pensato di parlare un po’ di questa serie della BBC e consigliarla a chi magari ha gusti in comune con me ma ancora non l’ha provata!

Di cosa parla quindi Poldark?

Tratto dai romanzi di Winston Graham, è la storia di Ross Poldark, soldato inglese tornato dalla Guerra d’indipendenza Americana e deciso a  ridar vita alla miniera di famiglia. In Cornovaglia però scopre che nei suoi tre anni di assenza molte cose sono cambiate: la sua amata fidanzata, Elizabeth (ma quante Elizabeth ci saranno nella letteratura inglese?!) è adesso promessa sposa di suo cugino Francis. Ross sembra incassare il colpo e assume come sguattera Demelza, una giovane  che salva appena in tempo da un brutto pestaggio. Tra il rapporto con lei e i tiri mancini del ricco ma frustrato banchiere George Warleggan la sua vita di certo non sarà mai troppo noiosa…

Ma soprattutto, che tipo di serie è Poldark? Diciamo che sta a metà tra guilty pleasure e dignitosissima serie tv, dove la prima componente dipende dal fatto che i toni romantico/melodrammatici sono spesso innegabili e i richiami ai romanzi d’appendice  altrettanto, ma allo stesso tempo siamo a mille miglia di distanza tra Il Segreto e co., ecco. Insomma, per amarlo dovete essere persone che apprezzano film in costume e melodrammi familiari, c’è poco da fare, ma come vedremo tra poco la confezione è fantastica e la sceneggiatura assolutamente ben pensata e resa.

 

Poldark Ross in uniforme

Ross Poldark, interpretato da Aidan Turner (zaptv)

 

E adesso analizziamo i 5 buoni motivi per vedere Poldark:

Le cavalcate in campo lungo/lunghissimo

Iniziamo con questa serissima motivazione Ce n’è almeno una a episodio ed è un po’ una crifra stilistica della serie. Musica romantico-epica, distese verdi e il mare in lontananza con Ross che cavalca al galoppo da una casa all’altra o fino al villaggio.

Quando mi capitano le repliche di Poldark facendo zapping e le lascio in sottofondo mentre mi occupo di altro, all’arrivo della Cavalcata ammetto mi fermo apposta per guardarmela. Il bonus è che fa tornare la voglia di andare a cavallo, e prima o poi  vincerò la pigrizia e lo farò sul serio.

I personaggi

Avete presente, no, quel piccolo dettaglio? Ross è sempre il protagonista, ma la serie è comunque corale e abbraccia le vicende di chi gli sta vicino: la sua famiglia, amici e nemici. Per quanto mi riguarda Poldark riesce nella miriabile opera di raccontare più storyline senza mai annoiare a morte, il che per me non è affatto scontato. Ho perso il conto di quante serie ho mollato a mezza via perché mi annoiavano le storie secondarie (anche se il primato credo lo abbia Once Upon a Time, che dopo la prima stagione ho “seguito” per anni guardandomi quasi esclusivamente le parti a tema Rumpelstiltskin/Belle – che di per sé in realtà era proprio una coppia secondaria).

Arrivata a metà della terza stagione Poldark continua a non annoiarmi, per quanto  ci siano linee narrative che mi prendono di più, e spero vivamente che si continui così.

Cornovaglia George Hiles

In Cornovaglia

I panorami

C’è poco da fare, sono splendidi. La serie è girata in Cornovaglia e guardando Poldark potrebbe venirvi una voglia matta di visitarla. Tra scogliere e distese di verde è davvero una gioia per gli occhi, e fa sì che ci simmerga nel mondo rappresentato e nelle sue atmosfere con grande facilità.

Sigla

Altro motivo assolutamente serissimo che non posso non mettere in lista. Penso che il theme della serie renda benissimo il tono generale del racconto, e merita di non essere skippata anche solo per le meraviglie paesaggistiche che ci mette davanti.

Uno spaccato realistico dell’Inghilterra del tempo

Le vicende storiche mostrate sono veritiere e permettono di farsi quantomeno un’idea di come fosse vivere in Cornovaglia tra il XVIII e il XIX secolo. Amo la Storia e personalmente credo che questo sia un punto in più a favore di Poldark!

 

Banner con i social

7 Comments

  • prossimafermatagiappone
    settembre 17, 2018

    Avevo iniziato a vederlo perché amo i telefilm storici, poi se ambientati in Gran Bretagna è sempre un plus (i paesaggi *^*), ma dopo un po’ Poldark mi ha persa per strada 🙁 non saprei dire precisamente perché, le prime due stagioni le avevo totalmente adorate!!

    • Giulia M.
      settembre 17, 2018

      È capitato anche a me con un mare di serie tv, quindi in realtà ti capisco in toto! Poldark è una di quelle che ha resistito, ma ce ne sono altre altrettanto valide che invece aspettano da anni. Mi sa che è sempre molto soggettivo e dipende in gran parte anche dai momenti e dalle voglie del momento!

  • Simona
    settembre 8, 2018

    Sono molto ignorante in questo tipo di cose lo ammetto. Normalmente le serie in costume non sono le mie preferite eppure mi hai incuriosita parecchio in questo caso. Avevo giusto bisogno di una nuova serie TV da vedere e capita proprio a puntino il tuo suggerimento. LA guarderò e ti farò sapere la mia opinione! 😉

    • Giulia M.
      settembre 8, 2018

      Sono davvero felice di essere riuscita a incuriosirti, spero che ti appassioni! Aspetto il tuo parere allora 😀

  • Ale Carini
    settembre 7, 2018

    amo questa serie! E’ stata davvero una splendida scoperta! I panorami della Cornovaglia sono da brivido .. e adoro il personaggio di Demelza 🙂 i suoi capelli rossi e quegli occhioni verdi, mi hanno fatta sognare!

    • Giulia M.
      settembre 7, 2018

      Eh sì, la Cornovaglia praticamenente è un personaggio a sé! E Demelza piace un sacco anche a me, è tosta senza essere antipatica o tirarsela ^^

Rispondi

Giulia Magagnini

Giulia Magagnini a febbraio 2018

Giulia. Potete trovarmi con il naso perennemente affondato in un libro e la testa (dura) tra le nuvole, vere e immaginarie. Sono toscana, dipendente dal mare e affetta da Mal di Giappone.
Adoro i luoghi capaci di trasformare l’immaginazione in realtà, gli aereoporti e i cibi speziati.

Instagram

Instagram
Instagram
Instagram
Instagram
Instagram
Instagram

Iscriviti al blog

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.