Memorie di una viaggiatrice imbranata e Giappone-dipendente

Viaggio a Tokyo: le terme Oedo Onsen Monogatari

Tokyo, Odaiba: terme Oedo Onsen Monogatari, primavera 2012

Okay. Innanzitutto un respiro profondo.


Fatto.
Alla fine l’ho aperto davvero. Saranno almeno un paio d’anni che l’idea di creare un blog di viaggio dove parlare in libertà dei periodi che trascorro in Giappone e nel resto del mondo fa avanti e indietro nella mia capoccia, scoraggiata da un sacco di osservazioni sensate: ci sono già altri millemila blog di viaggio, non impazzisco per i social network, e se poi mi prendono in giro?

Alla fine ho deciso di ascoltare una saggia e riflessiva voce interiore, quella a cui finora ho fatto troppo spesso orecchie da mercante e che ha un motto assolutamente unico, le cui radici affondano nell’antica filosofia zen: FATTI-MENO-PROBLEMI.

Ho voglia di creare e curare un nuovo blog di viaggio a tema Giappone e non solo? Creiamo e curiamo un nuovo blog di viaggio a tema Giappone e non solo.

E così, io mi chiamo Giulia e questo è il mio blog. L’”imbranata” nel titolo non si trova lì perché suona carino: disgraziatamente sono sul serio una viaggiatrice imbranata (oltre che Giappone-dipendente, ma questo non mi dispiace affatto!). Quel tipo di viaggiatrice che ricorda sempre di mettere nel bagaglio a mano il più che fondamentale Diario di viaggio e finge di non essersi scordata il caricabatterie del telefono quando sua madre glielo sventola davanti al naso.

Il tipo di viaggiatrice che spende senza accorgersene gli ultimi yen da parte per i pasti in regalini inutili destinati agli amici, anche quelli con cui ha litigato prima di partire perché sennò ci resta male.
Del tipo che in preda al primo vero, intenso jet lag della sua vita ha un crollo psicofisico ma esce lo stesso perché accidenti, di certo non passo il primo giorno di vacanza in albergo! e poi cammina per il mercato di Ameyoko traballando come un’ubriaca finché non le fanno notare che è lei a essere storta, non le interessanti architetture giapponesi.

Ma sono un filino testarda e in questi anni nessun imprevisto è riuscito a fermarmi, piuttosto mi ha insegnato qualcosa di nuovo (adesso il caricabatterie e le medicine per dormire sono tra le prime cose che metto in borsa prima di un viaggio!). Infatti sebbene sia un po’ (tanto) goffa adoro andarmene in giro per il mondo, in particolar modo a zonzo per il Giappone e nei luoghi che ho sognato e immaginato per anni grazie a letture, film e fumetti. Se mi piace viaggiare, infatti, è ancor più vero che amo farlo in primis con la mente, cosa che tanti scrittori e sceneggiatori rendono possibile ogni giorno.

Gli obiettivi che vorrei raggiungere con questo blog di viaggio sono quindi fondamentalmente due: buttar fuori l’infinità di parole che le storie – scritte o raggiunte in volo – mi lasciano dentro ogni volta, e farvi innamorare di loro almeno la metà di quanto è successo a me.

Proprio per questo mi piacerebbe affiancare al tema preponderante dei viaggi in Giappone e nel resto del mondo anche quello dei libri, raccontando e suggerendo letture che penso abbiano qualcosa in comune con i suddetti viaggi e possano affascinare chi avrà voglia di seguirmi.

Spero davvero che vorrete farmi compagnia in questo strano viaggio che per me rappresenta un po’ un salto nel vuoto: del resto, quale miglior compagno d’avventura di chi condivide le tue passioni?

Tag:,

16 Comments

  • ifrattempidellamiavita
    giugno 15, 2018

    Ciao Giulia, anche io prima di aprire il mio blog ero piena di insicurezze! Poi ho fatto un bel respiro e mi sono buttata come hai fatto anche te. Tu sei una viaggiatrice imbranata e io disorganizzata 😀 ma comunque quel che conta é viaggiare e poter condividere! in bocca al lupo e complimenti per il tuo blog perché è davvero molto bello!

    • Giulia M.
      giugno 18, 2018

      Grazie di cuore, davvero! Cerchiamo di dare sempre il massimo entrambe! >w<

  • Cristiana Franzini
    marzo 27, 2018

    Giappone…uno dei miei viaggi nel cassetto. Credo che seguirò il tuo bel blog!

    • Giulia M.
      marzo 27, 2018

      Grazie, mi fa davvero piacere che ti piaccia! E spero che tu riesca a partire presto per il Giappone, è uno di quei luoghi che riescono a superare l’immaginazione!

  • raffigarofalo
    marzo 27, 2018

    Mi piace molto l’idea di un blog dedicato ad un luogo del cuore (io scrivo di Bergamo e provincia, quindi ti capisco benissimo).
    Il tuo amore per il Giappone e per i libri si sente e si percepisce in ogni post. Brava!

    • Giulia M.
      marzo 27, 2018

      Grazie mille, commenti come il tuo mi fanno davvero star bene. Se riesco a incanalare il mio amore per il Giappone e i libri nei post sono davvero soddisfatta del mio lavoro con il blog!

  • Valentina
    febbraio 15, 2018

    Ti ho scoperta da poco e mi piace molto il tuo blog! è fatto molto bene, e adoro il modo in cui scrivi 🙂 e mi trasporti in un paese che ancora non conosco, alimentando sempre di più la mia curiosità e la voglia di andare a visitarlo!

    • Giulia M.
      febbraio 17, 2018

      Grazie mille, davvero! Sono davvero felice che il mio stile ti piaccia, uno dei motivi per cui mi sono decisa ad aprire il blog è proprio che volevo sfogare e condividere il mio animo da scribacchina! XD Il Giappone è uno degli argomenti che sento più vicini e poterne parlare in libertà per me è un sollievo (sono una chiaccherona!), sapere che così facendo riesco a incuriosirti e farti venir voglia di visitarlo per me è davvero un grandissimo piacere!

  • Esther
    febbraio 4, 2018

    Prima o poi spero di andare in Giappone e sarà un piacere leggere i tuoi racconti .

    • Giulia M.
      febbraio 4, 2018

      Ti ringrazio e incrocio le dita perché tu riesca a partire presto!

  • silvia - dritte on the road
    febbraio 4, 2018

    che bello il tuo blog! mi piace l’originalità di voler trattare un mondo affascinante come quello giapponese! io per esempio so davvero poco di quel Paese e ancora meno della loro cultura! ti seguo!

    • Giulia M.
      febbraio 4, 2018

      Grazie mille, sono davvero felice di essere riuscita a incuriosirti! Come avrai intuito è un Paese che amo molto, con tutti i suoi pro e contro, e spero di fartene conoscere tanti aspetti diversi!

  • Roberta Isceri
    gennaio 29, 2018

    Io ti faccio compagnia da un po’ a continuerò a fartene 😉 Anche perché non sono mai stata in Giappone e il modo in cui lo racconti tu mi piace un sacco. Sei sincera, poetica, dettagliata ma per nulla prolissa o noiosa. Insomma: brava!

    • Giulia M.
      gennaio 29, 2018

      Non sai quanto mi fai felice con questo commento! I complimenti fanno sempre piacere, ma quando riguardano qualcosa di personale come lo stile di scrittura ancora di più 😊 Non vedo l’ora di rivederti tra queste pagine, intanto ti mando un bacione!

  • Marina
    gennaio 26, 2018

    Evviva! Mi fasempre piacere scoprire nuovi blog e nuove blogger motivate! E poi ho il sogno di volare in Giappone prima o poi, perciò seguirò i tuoi racconti con entusiasmo!

    • Giulia M.
      gennaio 26, 2018

      Mi fai davvero felice con questo commento! 😀 In effetti sono entusiasta di questa avventura e ho tanto da raccontare riguardo al Giappone, spero di poterti essere utile!

Rispondi

Giulia Magagnini

Giulia Magagnini a febbraio 2018

Giulia. Potete trovarmi con il naso perennemente affondato in un libro e la testa (dura) tra le nuvole, vere e immaginarie. Sono toscana, dipendente dal mare e affetta da Mal di Giappone.
Adoro i luoghi capaci di trasformare l’immaginazione in realtà, gli aereoporti e i cibi speziati.

Instagram

Instagram
Instagram
Instagram
Instagram
Instagram
Instagram

Iscriviti al blog

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Faccio parte di…

badge travel blogger italiane